KEEP UP TO DATE

CONNECT  facebook youtube instagram twitter soundcloud
search advanced search

AUTHOR(S)

Yekaterina Chzhen; Gwyther Rees; Anna Gromada
I paesi più ricchi del mondo sostengono le famiglie? Politiche dell’OCSE e dell’UE
LANGUAGE:
Italian
OTHER LANGUAGES:
DOWNLOAD:
Full text PDF KB 744
facebook twitter linkedin google+ reddit print email

ABSTRACT

I bambini hanno migliori prospettive di vita e i genitori sono in grado di bilanciare meglio il lavoro e gli altri impegni in paesi che hanno delle politiche a sostegno delle famiglie. Queste includono il congedo parentale retribuito, il sostegno per l’allattamento al seno, l’assistenza all’infanzia e l’educazione prescolare a prezzi accessibili e di alta qualità. Il presente rapporto esamina le politiche favorevoli alla famiglia di 41 paesi ad alto e medio reddito attraverso quattro indicatori a livello nazionale: la durata delle ferie retribuite a disposizione delle madri, la durata delle ferie retribuite riservata specificamente ai padri, la quota di bambini sotto i tre anni nei nidi e centri per l’infanzia e la quota di bambini tra i tre anni e l’età dell’obbligo scolastico nei centri e scuole per l’infanzia. Svezia, Norvegia e Islanda sono i tre paesi che più sostengono le famiglie per i quali disponiamo di dati completi. Cipro, Grecia e Svizzera occupano gli ultimi tre posti. Dieci dei 41 paesi non dispongono di dati sufficienti sull’infanzia per essere inseriti nella nostra classifica. Non abbiamo a disposizione abbastanza informazioni aggiornate per mettere a confronto i diversi paesi sulla qualità dei centri per l’infanzia o sulle tariffe e le politiche per l’allattamento al seno. Per i paesi più ricchi esiste un margine per migliorare le loro politiche familiari e per raccogliere dati più accurati.
SERIESInnocenti Research Report
DATE OF PUBLICATION2019
PAGES24